Morbillo, ora i casi sono quadruplicati

Febbraio 21, 2018
morbillo-696x392-696x392.jpg

L’Oms lancia l’allarme sulla diffusione del morbillo. In un anno i casi sono aumentati del 400%. Dai 5.273 registrati nel 2016 si è passati ai 21.315 del 2017. In meno di dodici mesi un exploit che neppure gli epidemiologi avevano preventivato, supponendo che la crescita sarebbe stata lenta e costante. In Europa 15 paesi hanno avuto epidemie con più di cento casi. Romania (5.562), Italia (5.006) e Ucraina (4.767) guidano la classifica dei contagi. L’incremento dell’infezione è dovuta a una serie di fattori: dal calo complessivo del tasso di copertura vaccinale (molto alta nelle fasce di popolazione economicamente più disagiate), all’interruzione nelle forniture vaccinali, al malfunzionamento di alcuni sistemi di sorveglianza.

Fonte Il Messaggero



Copyright dell'Associazione Federfarma Bari - 2018. Tutti i diritti sono riservati.

Credits Moscabianca.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi